Iscriviti alla Newsletter


Ricevi HTML?

 

Questa è una breve intervista a

 

   due migranti molto diversi:

 

  Benedetta è da più di 6 mesi 

 

segretaria dell'associazione mentre

 

    Guddu lavora la terra dei 

 

         RisOrti Migranti.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

News

  • Si è conclusa la tre giorni sull'isola che ha approvato il testo definitivo della Carta di Lampedusa. Non una proposta di legge, non una semplice richiesta ai governi, ma qualcosa di più. Un patto tra tanti e diversi, un orizzonte da conquistare e da affermare in tanti modi, fin da subito, con iniziative giuridiche, culturali, artistiche, sociali.

    Leggi tutto...  
  • L’agricoltura come fonte di nuovi impulsi e modelli economici e sociali
     
    Cos’è la vera agricoltura?
    Per iniziare vorrei chiarire cosa si intende con il termine “agricoltura”. Direi che possiamo
    identificare due direzioni divergenti di sviluppo del settore agricolo.
    Leggi tutto...  
  • Il giorno 17 ottobre alle 15.30 è stato firmato da Dario Cartabellotta, Leoluca Orlando e Giuseppe Barbera il protocollo di intesa tra Ass. Regionale Agricoltura e Comune di Palermo per la progettazione partecipata del Piano Concadoro da includere come Progetto Pilota strategico nella programmazione comunitaria 2014-2020.

    Leggi tutto...  

            

I siqillyàhni, sono gioiosi ed hanno fiducia nel futuro

I siqillyàhni, ma potete chiamarci anche sichilliani, se vi viene pù facile, amano il giusto, il bello, il pulito, l’onesto, il solidale, il sincero

I siqillyàhni una ne fanno e cento ne pensano, e subito dopo fanno di tutto per realizzarle

I siqillyàhni di fronte alle difficoltà non si tirano indietro ma stringono i denti e cercano collaborazione per superarle

I siqillyàhni sono ospitali, amano e rispettano la loro terra e sono felici di mostrarla e condividerne i piaceri con chi viene a trovarli

I siqillyàhni amano e rispettano tutta la terra e si adoperano per mettere in atto pratiche e stili di vita tali da consegnarla ai figli in buone condizioni

I siqillyàhni credono nella necessità di trasmettere alle giovani generazioni la capacità di pensare con la propria testa, il rispetto per la terra, per tutti i viventi e per sé stessi, la voglia di cambiare quello che è sbagliato e la fiducia di poterlo fare

I siqillyàhni praticano e vogliono promuovere un’economia piacevole, giusta e solidale, ma anche tutti gli scambi in cui il denaro sia tenuto fuori

Per tutto questo, e per molto altro ancora, vi apriamo le porte di SIQILLYA’H

 

Vuoi associarti?

Compila il modulo di richiesta adesione e invialo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. .